La Coppa del Mondo 2018 si svolgerà senza l’Italia.

world cup

La Coppa del Mondo 2018 si svolgerà senza l’Italia. Un orrore assoluto per gli Azzurri! Ecco perché l’Italia non prenderà parte ai Mondiali di calcio in Russia. Dobbiamo ancora abituarci a questa idea: Coppa del Mondo senza Italia. Sembra divertente, ma lo è. La nazionale italiana non sarà presente alla Coppa del Mondo 2018. Per la prima volta in 60 anni.

La sera del 13 novembre 2017 Giuseppe Meazza ha presentato un grande quadro di dolore: lacrime, sguardi miscredenti e teste abbassate. In particolare il sofferente Gianluigi Buffon, che ha pianto subito dopo il fischio finale e non ha potuto trattenere i suoi sentimenti davanti alla telecamera, è stata l’immagine speculare della nazionale italiana, che non ha potuto qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018. Anche il fan più emozionato ha provato un po’ di pietà. Ma come potrebbe una delle nazioni calcistiche di maggior successo nella storia non qualificarsi?

Coppa del Mondo 2018 senza Italia: così è andato il turno di qualificazione degli Azzurri in Coppa del Mondo

I nove vincitori del girone di qualificazione europeo si qualificano direttamente per il torneo in Russia. Gli otto migliori runners-up giocheranno altri quattro posti nella prima e nella seconda tappa. Ancora, si può scommettere sulla Coppa del Mondo 2018. Qual è il miglior sito di scommesse italiano?

Gli italiani sono partiti bene. Hanno vinto 3-1 in Israele il primo giorno del turno ed era chiaro fin dall’inizio che erano suscettibili di affrontare la Spagna in un duello.

Il secondo giorno di gioco, la Squadra Azzura ha accolto la Penisola Iberica. Il calcio di rigore di Daniele de Rossi salva un punto per i sud europei. Un risultato con le due squadre finora potrebbe vivere. Consigliamo una scommessa mobile. Le top mobile app per le scommesse sportive da Android a iPhone.

Ma già il terzo giorno di gioco alcuni punti deboli si presentò. Nel sottogonna macedone, i ragazzi di allenatore Gian Piero Ventura sono scesi del 2-1 fino a quando ha salvato Immobile con un doppio colpo (75°; 92°) e ha messo a tacere lo stadio di Skopje. Allo stesso tempo, la Spagna non si è data alcuna nudità in Albania e i due favoriti sono stati immediatamente eliminati.

Anche i tre giorni successivi l’azzurro azzurro sopravvisse in modo innocuo. Due vittorie obbligatorie contro il Liechtenstein e una vittoria 2-0 sull’Albania hanno lasciato il Gruppo G completamente aperto.

Nella giornata di gara 7 è stata presa la decisione preliminare. Nella partita di andata di Santiago Bernabeu, gli italiani sono scesi di 3-0. La Spagna ha preso una giornata di panna nella persona di Isco e non ha lasciato agli ospiti alcuna possibilità. Il campione del mondo ha preso il comando della classifica su tre punti.

La Squadra Azzura ha perso la possibilità minima di vincere il gruppo in un pareggio di 1-1 in casa Macedonia, nella giornata di Matchday 8. Dopo la partita è stata fissata la partecipazione ai playoff.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*